Ci sono delle "perle" nella mia vita, una di queste è la mia mamma che mi ha insegnato a cucinare piatti semplici ma prelibati, l' altra perla è il mio papà che ha sempre avuto tanta pazienza, poi c'è una "perla" più unica che rara e quella è mio marito l'uomo che tutte le donne vorebbero, in ultimo ci sono le mie "perline" non per questo meno importanti ma perchè sono piccoli e sono i miei bambini a cui voglio un mondo di bene!!!

martedì 13 dicembre 2011

Orecchiette con le cime di rape


Eccomi di nuovo dopo un raffreddore tremendo! Oggi vi propongo un piatto tipico della cucina pugliese, che solo una pugliese come me può consigliarvi come prepararlo! In questa pietanza ci sono tutti i sapori della mia terra, pochi ingredienti ma che insieme rendono un piatto della cucina contadina, una pietanza da re.





Ingredienti per 4 persone:

1 kg di rape
400 gr. di orecchiette ( meglio se fatte in casa o comprate dal banco frigo)
500 gr. di pomodorini ( dalle mie parti si usano i pomodorini al filo)
4 cucchiai di olio
10 filetti di acciughe sott'olio ( dalle mie parti si usano quelle sotto sale)


Puliamo le rape: togliere le foglie ingiallite o quelle che vi sembrano più bruttine, il resto tagliatele in 3 parti, la stessa cosa fate con la parte centrale. Lavatele sotto l'acqua corrente e tenetele in una ciotola con dell'acqua.
In un tegame mettiamo l'olio e i filetti di acciughe e rosoliamo. Aggiungiamo i pomodorini divisi a metà e lasciamo cuocere a fuoco basso. Lessiamo le orecchiette insieme alla rape (consiglio di versare le rape ca 5 minuti dopo la pasta). Quando la pasta è cotta scolarla e versare un mestolo di sugo così non si attacchi e poi procedere alle singole porzioni versandoci sopra il sugo e Buon appettito!

7 commenti:

  1. ... e insomma, bisogna che mi decida anch'io a fare 'ste orecchiette! In casa mia si facevano più che altro piatti liguri ed è così che ho imparato a cucinare. Però quel piattino di pasta che mi guarda dalla foto dicendo "mangiami" è una vera meraviglia... la proverò. Un bacio e buona settimana

    RispondiElimina
  2. è sempre un piatto irresistibile!!! buonooo...ciao

    RispondiElimina
  3. LA SEGUIRò ESATTAMENTE COME L'HAI DESCRITTA!!!GRAZIE CIAO

    RispondiElimina
  4. evviva la puglia!
    adoro questo piatto!!!

    RispondiElimina
  5. non parlarmi di raffreddore... ho raffreddore e tosse fortissima anch'io! che buono questo piatto peccato che qui le cime di rapa scarseggiano!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie di essere passata a trovarmi..Il tuo blog è molto interessante così ho deciso di diventare tua sostenitrice, puoi farlo anche tu se vuoi, mi farebbe molto piacere. A presto Dana de' i cuochi di Lucullo

    RispondiElimina
  7. che meraviglia di piatto
    complimenti per il tuo blog lo trovo molto interessante... proprio per questo mi sono unita ai tuoi sostenitori
    passa da me se ti va
    un bacio
    Rosalba

    RispondiElimina